Mare e spiagge Istria foto di Kikaytete by Photopin

Istria, patrimonio naturale, artistico e culturale.

Istria, patrimonio naturale, artistico e culturale. - 5.0 out of 5 based on 5 votes
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (5 Votes)

Perché scegliere l’Istria? Perché è una delle poche regioni Europee ad avere a disposizione un patrimonio naturale, artistico e culturale così variegato, distinto, unico e così vicino, a portata di mano, che rende ideale il soggiorno sia per chi ama stare solo al mare, od in montagna, o in agriturismo, o per chi invece, ama l’avventura e la scoperta di più anime di un luogo, e specie nel secondo caso, l’Istria racchiude questa anima.
Per esplorare le peculiarità della regione Mittleuropea, dividiamo la penisola in tre aree distinte e caratteristiche, ove troverete info sulle città, cibo, eventi, cultura e tradizioni.

L’Istria Verde

L’Istria interna, adornata da aspre ed coltivate colline di ceppo carsico che dominano il cuore della penisola. Vigneti, oliveti, cipressi e borghi medievali sono li ad attenderti in scenari mozzafiato di realtà nelle quali sembra che il tempo non si sia fermato mai. Buie d'Istria, conosciuta come la sentinella dell'Istria per la sua particolare posizione geografica, è il tipico esempio di cittadina istriana dell'entroterra, famosa per le coltivazioni d'olio d'oliva e vino. Grisignana, borgo medievale senza tempo, con vicoli e strade incastonate dentro le mura oppure Pisino, centro amministrativo dell'Istria.

L’Istria Blu

La costa istriana è famosa per le sue acque blu cristalline dominate da spiagge rocciose e distese principalmente lungo la costa occidentale. Le cittadine sono, a differenza dell’Istria interna, tipicamente Veneziane con calle e campielli (vie strette ed alte) e caratterizzate da colori e profumi tipici del mare. Il pesce fresco, i tramonti sulle case a contatto con il mare, le piccole spiagge attorno, danno un tocco di relax e distacco dalla normale routine cittadina.
Perdetevi passeggiando nelle calle di Rovigno, immergetevi dentro il Fiordo naturale di Lemme, o nell'antica Pola, fondata dai Romani come Pietas Julia e culminate la vostra serata con una buona cena a base di pesce a Parenzo o Umago.

L’Istria Bianca

E’ la parte più montuosa dell’Istria, dominata da rocce carsiche e calcaree e da un paesaggio tipicamente montano, con alberi sempreverdi che dominano l’aspro delle rocce interne. Sono zone ideali per il trekking ed il climbing, specie in autunno, ove la vegetazione carsica si accende di rosso fuoco, giallo ed arancione dandoti l’impressione di essere in qualche paesaggio Canadese. L'Istria bianca parte da San Dorligo della Valle e arriva fino all'altipiano a ridosso di Fiume.

Tags: Istria, Slovenia, Croazia, Italia

Potrebbe interessarti anche...